I Lavori usuranti

 

- Il diritto a pensione
- Il calcolo della pensione

- Scarica i programmi

- Lavori usuranti
- Il trattamento minimo

Invaliditą e pensione di inabilitą

- Assegno di invaliditą
- Pensione di inabilitą

Contributi volontari e F. P. casalinghe

- Contributi volontari
- Pensione casalinghe

Ammortizzatori sociali

- Disoccupazione
- Integrazione salariale ordinaria
- Integrazione salariale straordinaria
- L'Assegno Sociale

Torna alla
 sezione INPS

- Clicca Qui


 

 

 

 



I lavoratori addetti ad attivitą usuranti e che maturano il diritto a pensione anticipata nell'anno in corso, possono presentare la domanda all'inps per il riconoscimento del beneficio entro il 1° marzo .

Il beneficio consiste nell'accedere al pensionamento con il sistema delle quote previsto dalle norme prima della riforma Fornero, fermo restando il requisito dei 35 anni di anzianitą contributiva minima .

 

Accedono al beneficio le seguenti categorie di dipendenti :

- lavoratori impegnati in attivitą usuranti individuati dal decreto Salvi del 1999 ;

- lavoratori notturni;

- addetti alla catena di montaggio;

- autisti addetti al servizio pubblico di trasporto di persone .

 

Le attivitą particolarmente usuranti, svolte in modo continuativo e prevalente, sono :

lavori in galleria, cava e miniera  ;

lavori in cassoni ad aria compressa;

lavori svolti dai palombari;

lavori svolti ad alta temperatura;

lavori di soffiatura del vetro cavo;

lavori svolti in spazi ristretti;

lavori di asportazione dell'amianto .

 

I benefici si ottengono se il lavoratore ha svolto, nelle attivitą usuranti, almeno :

  • 7 anni su 10(compreso l'anno di maturazione del diritto) per le pensioni con decorrenza fino al 31/12/2017;

  • metą della vita lavorativa per le pensioni dal 01/01/2018 .

  •  

  • Per ottenere il beneficio occorre presentare la domanda all' Inps entro il 1° marzo dell'anno . Rimane comunque necessaria,ottenuto il riconoscimento, la presentazione della domanda di pensione 

     

Lavoratori dipendenti
anno di maturazione requisiti anzianitą contributiva minima etą minima quota da raggiungere
dal 2013 al 2015 35 anni 61 + 3 mesi 97,3
dal 2016 al 2018 35 anni 61 + 7 mesi 97,6
Lavoratori autonomi
dal 2013 al 2015 35 anni 62 + 3 mesi 98,3
dal 2016 al 2018 35 anni 62 + 7 mesi 98,6
   
[ Newsletter ] ][ Calcola la pensione ][Chi Siamo ][ Non solo pensioni][ Home Page]