Perequazione pensioni 2015 - Dobbiamo restituire soldi all'INPS ?

- Pensione Diretta
- Pensione di Inabilità
- Pensione di Privilegio
- Pensione ai superstiti
- Cumulo con redditi
- La tutela
- Statali  Particolarità
- Le pensioni CPUG
- Le pensioni INPS

- Scarica i programmi

- Ricongiunzioni entrata
- Ricongiunzioni uscita
- Legge. 45/90 
- Totalizzazione Periodi

La Normativa sui Riscatti e Servizio Militare

- I Riscatti
- Servizio militare

I contributi 

- I Contributi
- Contributi Volontari

Torna alla Home Page

- Clicca Qui


 Il decreto del ministero dell’Economia del 20 novembre 2014,  ha stabilito che il valore provvisorio di rivalutazione delle pensioni per il 2015 è dello 0,3% , mentre  quello definitivo per il 2014 è dell’l,l% invece del 1,2 % provvisorio applicato finora .

Il valore definitivo del trattamento minimo per il 2014 è di € 500,88 ,  mentre quello dell’anno prossimo sarà di € 502,38 .

La legge 147/2013, legge di Stabilità del 2014, ha stabilito che la perequazione, per il 2015 al tasso provvisorio dello 0,3%,  si applica solo agli importi fino a tre volte il valore minimo definitivo per l’anno in corso, quindi fino a € 1.502,64  lordi al mese (cioè  trattamento minimo definitivo 2014 = € 500,88 per 3).

Per gli assegni oltre tre volte il trattamento minimo il tasso di perequazione sarà ridotto secondo la seguente tabella :

Fascia Importo Indicizzazione Perequazione
oltre 3 volte e fino a 4 volte  il trattamento minimo da 1502,65 a 2003,52 95% 0,285 %
oltre 4 volte e fino a 5 volte il trattamento minimo da 2003,53 a 2504,40 75% 0,225 %
oltre 5 volte e fino a 6 volte il trattamento minimo da 2504,41 a 3005,28 50% 0,150 %
oltre  6 volte il trattamento minimo da 3005,29 45% 0,135 %


Il commento :

L'indice definitivo di rivalutazione delle pensioni per il 2014 è dell’l,l%, invece dell’1,2% provvisorio applicato a tutti i ratei di pensione nel 2014 .

Questo meccanismo dell'indice provvisorio che poi deve diventare definitivo e su cui poi si deve calcolare la perequazione provvisoria dell'anno dopo, penso che esista solamente in Italia !

Una circolare dell’Inps ufficializzerà tutti gli importi e conterrà indicazioni sul recupero riguardante l’anno 2014, cioè sul recupero della differenza tra la perequazione definitiva e quella provvisoria 2014 .

Incredibile, prima ci danno un importo provvisorio e poi recuperano perché quello definitivo è più basso ! 

In Germania la perequazione si fa allineando l’andamento delle pensioni  a quello dei salari lordi dei lavoratori dipendenti. Se i salari lordi dei lavoratori attivi non salgono, neanche le pensioni salgono, ma quando  bisognava ridurle, si è deciso di soprassedere .

Vuoi vedere che questa volta siamo più bravi dei tedeschi e ci decurtano la pensione e dobbiamo restituire dei soldi all'INPS ?  

  

rosario franza

 
Guestbook
 
Lascia il tuo commento nel libro degli ospiti
Vedi tutti gli argomenti trattati